1818

Campioni

Alessandro Fabian: “Rio punto di incontro con altri viaggiatori”

TRIATHLON_Fabian_Alessandro

 
Alessandro Fabian
, punta di diamante del Triathlon azzurro a Rio de Janeiro, racconta alla redazione di AnnuarioMediaSport.it il valore dell’Olimpiade e cosa si aspetta dal Brasile. “Immagino l’Olimpiade di Rio come una giornata magica che mi regalerà una grandissima emozione. Sarà l’arrivo di un viaggio, il godere e la condivisione dopo tanti chilometri. Sarà il punto di incontro di tutti coloro che hanno ‘viaggiato’ insieme a me, in questi anni di lavoro, concentrazione, fatica, sacrifici e sogni. Sarà completamente differente, sia come location, sia come organizzazione rispetto a Londra, sarà diverso anche per le sensazioni ‘più mature’ e consapevoli che questi anni mi hanno dato. Rio regalerà forti emozioni come la mia prima Olimpiade, ma avrà anche un sapore differente: la concretizzazione di 4 anni in attesa di quel momento, dopo aver vissuto ‘la prima volta a Londra’ e voler ‘esserci’ di nuovo nel momento più bello per un atleta, protagonista tra i protagonisti di una storia esclusiva, la storia dell’Avventura Olimpica”.