1919

Speciale scommesse

Borgaro Torinese (TO): staccava la corrente nella stanza delle slot machine per aggirare la normativa, multato esercente

Un interruttore per staccare la corrente, al bisogno, nella stanza delle slot machine. Era questo lo stratagemma inventato del gestore di un locale di Borgaro Torinese, in provincia di Torino, per aggirare le regole restrittive arrivate dopo l’approvazione della normativa regionale nel novembre scorso. Nonostante la vicinanza ad un “luogo sensibile” le slot machine sono rimaste accesse fino che non sono arrivati i controlli della polizia locale. Gli apparecchi sono stati ora spenti definitivamente, e l’uomo sarà costretto ad una multa tra i 2mila e i 6mila euro per ogni slot machine trovata in funzione. lp/AGIMEG


Fonte: AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco