2222

Senza categoria

Supercoppa: Juventus avanti per bookmaker e scommettitori

Juventus-Milan è una partita “maledetta” per i rossoneri negli ultimi anni. Bisogna viaggiare nel tempo fino alla Supercoppa del 2016 per vedere il Milan far festa di fronte ai bianconeri (successo ai rigori dopo il pari dei tempi regolamentari e ai supplementari). Da allora i bianconeri non hanno concesso più spazio ai rivali vincendo sei sfide su sei. Il prossimo appuntamento è a Gedda, in Arabia Saudita, contestata sede della finale della prossima Supercoppa e secondo i bookmaker e gli scommettitori saranno ancora i bianconeri far festa. La lavagna vede i bianconeri favoriti a 1,50, mentre per il pareggio e il successo del Milan le quote salgono in media fino a 4,00 e 6,50 volte la posta. Circo il 90% delle puntate sono finite sull’«1». Tra i marcatori spicca ovviamente il nome di Cristiano Ronaldo, avanti a tutti a quota 2,00, mentre il gol “avvelenato” dell’ex Higuain è proposto a 3,50. Stessa quota per la rete del connazionale (ma con la maglia opposta) Dyb...

Clicca qui per continuare a leggere su AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

Fonte: AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco
Leggi tutto

Elezioni Europee, la Manovra non cambia il parere dei bookmaker: la Lega vola in quota

La manovra non ha stravolto l’equilibrio politico. In vista delle elezioni europee, che si terranno a fine maggio, la Lega, come confermano gli ultimi sondaggi, si conferma il partito destinato a raccogliere più preferenze. Il partito guidato Salvini viaggia verso il 33,7% delle preferenze, mentre restano ben staccati tutti gli altri partiti. Anche i bookmaker […]

L’articolo Elezioni Europee, la Manovra non cambia il parere dei bookmaker: la Lega vola in quota proviene da AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco.

Leggi tutto

AZZURRI IN POLONIA PER QUALIFICAZIONE A MONDIALI

Due ore di volo per raggiungere Danzica, dove domenica sera l’Italia affronterà la Polonia nella seconda gara della quinta finestra di qualificazione al Mondiale 2019. Gli Azzurri, reduci dalla bella prestazione di ieri sera contro la Lituania (70-65) in un PalaLeonessa gremito, hanno bisogno di una vittoria per mettere dalla loro parte anche la matematica e staccare il pass per la Cina con due partite di anticipo. In caso di sconfitta contemporanea di Croazia (in Lituania) e Ungheria (in casa contro i Paesi Bassi) l’Italia potrebbe anche permettersi di perdere contro i polacchi e festeggiare ugualmente la qualificazione. La squadra, che dopo il match di Brescia ha salutato Candi, Moraschini e Tessitori, ha accolto Andrea Cinciarini, proveniente da Kaunas dove l’Olimpia nel tardo pomeriggio di ieri ha giocato contro lo Zalgiris in Eurolega. Sono dunque 14 gli uomini a disposizione del CT Sacchetti per la delicata trasferta in terra polacca. Gli avversari, che ieri hanno spazzato via i Paesi Bassi a Den Bosch con un rotondo 105-78 sono in piena corsa per il Mondiale e saldamente al terzo posto del girone J dietro la Lituania (certa del pass già da settembre) e l’Italia, seconda con 7 vittorie e 2 sconfitte. Ancora in gioco la Croazia, che ieri ha battuto in casa l’Ungheria, ora costretta a vincere almeno due partite su tre. Gli olandesi, ormai sull’orlo dell’eliminazione hanno sole 3 vittorie a fronte di 6 sconfitte. Esordio da favola per Giampaolo  “Pippo” Ricci, capace di piazzare una tripla pochi secondi dopo il suo ingresso in campo alla primissima presenza in Nazionale. “Ho preso la palla, ho tirato – ha detto – Non ci ho pensato e non l’ho neanche vista entrare avevo le luci davanti. E’ stata una scossa d’adrenalina incredibile. Quando sono rientrato negli spogliatoi a fine partita mi tremavano le mani. Esultare in panchina, fare parte della Nazionale… lo ricorderò per sempre. Abbiamo dimostrato tanta maturità, la Lituania è stata sempre viva, ma noi siamo stati bravi nell’ultimo quarto a cercare la vittoria più di loro. Il pubblico ci ha dato una gran mano, è stata una partita pazzesca”. Questo pomeriggio gli Azzurri hanno sostenuto la prima seduta di allenamento alla ERGO Arena. Domani, sabato primo dicembre, il CT comunicherà i 12 che scenderanno in campo alla a Danzica (ore 20.15, diretta su Sky Sport).
(ITALPRESS).

Leggi tutto