1919

Speciale scommesse

Cina, Pechino apre all’azzardo nella provincia di Hainan

La Cina si prepara a legalizzare le corse dei cavalli, le scommesse ippiche e quelle sportive. Il gioco d’azzardo nel Paese ad oggi è vietato se si escludono le lotterie, ma il Governo di Pechino mira a trasformare la provincia insulare di Hainan, nel sud della Cina, in una località turistica dove il gioco sia consentito per poter competere con Macao, l’ex colonia portoghese, divenuta negli anni la capitale mondiale dell’azzardo. lp/AGIMEG

L'articolo Cina, Pechino apre all’azzardo nella provincia di Hainan proviene da AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco.


Fonte: AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco