2121

News dalle Federazioni

Contro il Belgio sfida per la finale Europea. Nunziata: “Abbiamo voglia di qualcosa in più”

Sarà lo stadio di Rotherham - lo stesso che ha ospitato i quarti vinti dall’Italia contro la Svezia (1-0) – il teatro della sfida di domani alle 14 italiane (diretta streaming sul canale YouTube della Uefa) tra le nazionali Under 17 di Italia e Belgio, un match che metterà in palio un posto per la finale del Campionato Europeo. La comitiva Azzurra, dopo l’allenamento sostenuto questa mattina, raggiungerà la cittadina inglese distante circa 100 km dal centro federale inglese St. Georges Park dove alloggia.

Sin qui percorso netto per gli avversari degli Azzurrini: quattro vittorie con nove gol realizzati e solo uno subito, i belgi si presentano all’appuntamento di domani dopo aver estromesso dalla rassegna continentale i campioni in carica della Spagna. Protagonista dell’incontro una conoscenza del nostro calcio giovanile, l’attaccante Jamie Yayi Mpie, giocatore con trascorsi nelle giovanili dell’Anderlecht e oggi nella Under 17 della Sampdoria: esterno sinistro, attaccante dotato di un fisico imponente, autore della rete – la seconda, dopo quella realizzata contro la Bosnia Erzegovina nella fase a gironi - che ha regalato ai suoi la vittoria contro gli spagnoli e l’accesso a questa semifinale. Il Belgio è una compagine che rispecchia le caratteristiche tipiche della sua scuola, unendo all’intensità fisica una buona padronanza tecnica: normalmente schiera un 4-3-3 aggressivo e dal pressing costante, con il numero 10 Suray a ridosso delle punte.

Il tecnico Azzurro Carmine Nunziata ha a disposizione tutta la rosa dei giocatori, eccetto il fantasista della Roma Alessio Riccardi che, con suo grande cruccio, sarà costretto a saltare il match per somma di ammonizioni. Assenza che, accompagnata dal grande sforzo fisico prodotto nelle quattro partite molto ravvicinate giocate sinora, renderà impegnativa l’impresa degli Azzurrini: “La condizione fisica – sottolinea Nunziata – è l’elemento fondamentale quando si giocano cinque partite con intervalli di tre giorni e le scelte devono necessariamente cadere su chi sta meglio”. Non pago del risultato raggiunto finora, essere tra le prime quattro squadre in Europa, il tecnico non pone limiti all’ambizione di questo gruppo: “Abbiamo voglia di fare ancora qualcosa in più e di più bello. I ragazzi stanno tutti bene, anche se quella di Riccardi sarà un’assenza pesante. Domani sarà un’altra battaglia”.

In precedenza le due nazionali giovanili si sono affrontate nel torneo continentale due volte, entrambe le partite concluse con la vittoria degli Azzurrini. L’altra semifinale tra i padroni di casa dell’Inghilterra e l’Olanda si giocherà alle 20 italiane presso il Chesterfield FC Stadium.

Risultati e classifica del Gruppo A

Prima giornata (4 maggio)
ITALIA-Svizzera 2-0
Inghilterra-Israele 2-1

Seconda giornata (7 maggio)
ITALIA-Inghilterra 1-2
Israele-Svizzera 0-3

Terza giornata (10 maggio)
Israele- ITALIA 0-2
Svizzera-Inghilterra 1-0
 
Classifica: ITALIA, Inghilterra, Svizzera 6 punti, Israele 0

Il quadro dei quarti di finale
13 maggio: ITALIA-Svezia 1-0
13 maggio: Inghilterra-Norvegia 2-0
14 maggio: Belgio-Spagna 2-1
14 maggio: Olanda-Repubblica d’Irlanda 1-1 (5-4 d.c.r.)
 
Semifinali
17 maggio: Italia- Belgio, ore 14 italiane, Rotherham FC Stadium
17 maggio: Inghilterra-Olanda, ore 20 italiane, Chesterfield FC Stadium
Ambedue le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale YouTube della UEFA.

Fonte: News Figc.it