1919

Speciale scommesse

Giochi, Schio (VI): attivo spazio di consulenza per la ludopatia

Attivo a Schio, nella provincia di Vicenza, uno spazio di consulenza e di trattamento per i problemi legati al gioco. “Con l’attivazione di questo nuovo servizio – ha sottolineato l’assessore al sociale e alle politiche per la famiglia, Cristina Marigo, – vogliamo raggiungere le persone che non si rivolgono ai servizi dell’Ulss o comunali”. L’attivazione di questo nuovo servizio si aggiunge alle azioni che l’amministrazione comunale scledense ha già messo in atto, come ad esempio l’ordinanza, emanata nel marzo 2015, che limita l’orario di apertura delle sale slot e di funzionamento degli apparecchi da gioco alle fasce orarie 10:00-13:00 e 17:00-22:00. E sono state più di 350, fino ad oggi, le infrazioni a queste prescrizioni, verbalizzate dalla polizia locale e dalla Guardia di finanza. Quindici le ordinanze di sospensione temporanea dell’attività emesse. Inoltre, è stata approvata a luglio la variante al Piano regolatore che regolamenta l’insediamento di sale giochi e locali con apparecchi d’intrattenimento con vincita in denaro. cdn/AGIMEG


Fonte: AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco