1414

Primo Piano

La Nazionale dell’arco olimpico a Cantalupa

tiroarco_cantalupa

E’ un’estate caldissima per il tiro con l’arco. Dopo le tre tappe di World Cup vissute quasi tutte d’un fiato tra Shanghai, Antalya e Salt Lake City non c’è spazio per riposarsi. Tra circa un mese a Berlino andrà in scena l’ultimo atto della Coppa del Mondo prima delle finali di Roma in programma il 2 e 3 settembre, ad ottobre il via ai Mondiali di Città del Messico (dal 15 al 22 ottobre).

Non c’è quindi tempo da perdere, per questo subito dopo gli impegni americani la Nazionale dell’arco olimpico già da ieri è in raduno a Cantalupa (TO).  Nella lista dei convocati ci sono Andrea Monego (Arcieri Del Piave), Yuri Belli (arcieri Del Forte), Emanuele Magrini (Arcieri Della Signoria), Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Dino Bizzotto (Arcieri Del Brenta), Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre), Amedeo Tonelli (Aeronautica Militare),  Tatiana Andreoli (Iuvenilia), Tanya Giada Giaccheri (Compagnia D’archi), Loredana Spera (Arcieri del Sud).

Tra i convocati figurano anche gli arcieri protagonisti a Salt Lake City David Pasqualucci, Mauro Nespoli e Marco Galiazzo, tutti dell’Aeronautica Militare, Guendalina Sartori (Aeronautica Militare), Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), Vanessa Landi (Arcieri Montalcino) e Claudia Mandia (Fiamme Azzurre), per loro però il raduno è facoltativo.

Lo staff azzurro a Cantalupa sarà composto dal tecnico Matteo Bisiani e dal preparatore atletico Jacopo Cimmarrusti.