1414

Primo Piano

L’ANSMeS riunisce i dirigenti regionali

ansmes_consulta_presidenti_delegati

Era la prima volta che l’ANSMeS, l’Associazione Benemerita del CONI che accoglie i dirigenti sportivi di lungo e lunghissimo corso insigniti delle Stelle al Merito, riuniva in seduta congiunta il Consiglio Nazionale e la Consulta dei presidenti e dei delegati regionali. L’iniziativa, voluta dal presidente Gianni Gola, ha avuto pieno successo, per i temi trattati e per la partecipazione massiccia dei dirigenti convocati. 

I lavori si sono svolti a Roma, sabato scorso, presso il Centro Sportivo “Giulio Onesti” dell’Acquacetosa. A fare gli onori di casa il Direttore del Centro, Rossana Ciuffetti, che ha garantito un’ospitalità squisita e ha dato un caloroso benvenuto ai dirigenti provenienti da ogni parte d’Italia.

In apertura il presidente Gola ha ricordato, commosso, l’onorevole Luigi Ramponi, per quasi 17 anni presidente dell’ANSMeS (aveva lasciato la carica lo scorso ottobre, passando le consegne a Gola) e poi presidente onorario dell’Associazione, scomparso il 5 di questo mese. Prima delle sentite parole di Gola è stato proiettato un breve filmato con l’intervento del compianto Ramponi all’ultima assemblea dell’Associazione.

Dopo il lungo e affettuoso applauso degli astanti alla memoria di Ramponi e aver osservato un minuto di silenzio per onorarne la memoria, ha preso la parola il segretario generale del CONI, Roberto Fabbricini, che si è unito al generale cordoglio per la scomparsa di Ramponi, ricordandone la figura integerrima e di grande sportivo,  e ha portato al consesso i saluti del presidente del CONI. Dopo  aver dissertato brevemente con il presidente Gola sul futuro dell’Associazione, Fabbricini ha inaugurato, insieme a Gola e alla Ciuffetti, il nuovo sito dell’ANSMeS (www.ansmes.it) premendo il tasto d’avvio ufficiale.

La riunione è poi proseguita entrando nel vivo dei lavori che hanno avuto come obiettivo primario quello di sviscerare tutte le problematiche poste all’ordine del giorno. Si è discusso di come valorizzare le strutture periferiche,  dei rapporti in ambito territoriale con i delegati CONI, dell’attività di comunicazione, marketing e sviluppo. Particolare attenzione è stata riservata alle iniziative da intraprendere sul territorio a favore del movimento sportivo e delle modalità di condivisione e realizzazione degli obiettivi primari dell’Associazione, tra i quali uno dei più avvertiti è quello di annettere sempre maggiore importanza e visibilità alle società sportive, alle donne e ai giovani insigniti della Stella.  Si è molto discusso e deciso, infine, sulle iniziative da intraprendere nella restante parte del 2017, anno dedicato dall’ANSMeS al sentito tema dell’associazionismo sportivo dilettantistico.

Nel pomeriggio si è poi svolta la riunione del Consiglio Direttivo Nazionale.

Il presidente Gianni Gola e il segretario Franco Vivona (che Fabbricini ha tenuto a ringraziare per il prezioso lavoro svolto a fianco di Ramponi prima e di Gola ora) si sono detti estremamente soddisfatti dell’iniziativa che verrà ripetuta ogni anno.