1414

Primo Piano

Conte, l’Inter nega l’accesso alle testate locali. La protesta dell’Ussi

logo_ussi

In occasione della presentazione del nuovo tecnico, Antonio Conte, l’Inter  ha negato l’accesso ad alcune emittenti lombarde, sostenendo che l’accredito era riservato solo a testate nazionali. La presentazione di un tecnico, per giunta del calibro di Antonio Conte, è sempre un evento di interesse pubblico, al di là della sede in cui avviene, e dunque con questa decisione l’Inter  ha negato ad alcuni colleghi l’esercizio del diritto-dovere  all’informazione.

La società avrebbe dovuto accreditare tutti gli organi di informazione, purchè rappresentati ovviamente da giornalisti del settore e quindi come tali iscritti all’Ordine. Ogni altro criterio è inaccettabile e lesivo verso le testate escluse. Sorprende che una società gloriosa e del livello dell’Inter abbia commesso un arbitrio così grave.

L’USSI chiede l’immediato intervento dell’Ordine dei Giornalisti e alla Federazione della Stampa perché episodi del genere non si ripetano, mentre la nuova stagione calcistica sta per iniziare.