Article top AD
Stanno rientrando dalla Germania gli atleti della squadra nazionale CSEN di Dog Dance che hanno partecipato al Campionato Europeo OEC 2021.

Stanno rientrando con il sorriso stampato in faccia perché questa spedizione torna con la consapevolezza di essere la nazionale italiana che ha vinto più premi di sempre in questa specialità di sport cinofili.

“Un successo su tutti i fronti, dove si poteva vincere qualcosa lo hanno fatto e spesso arrivando sul gradino più alto del podio – affermano Massimo Perla (Responsabile Nazionale CSEN Cinofilia) e Francesco Brescia (Coordinatore Nazionale CSEN Cinofilia) – Ma il valore vero di questo successo, non sta in questi trofei soltanto. Queste competizioni non si vincono per caso, ma sono sempre la dimostrazione di un grande lavoro, portato avanti con fatica ed impegno per mesi e mesi, lontani dai riflettori. Un lavoro che comporta costanza, impegno, dedizione e, soprattutto capacità di coinvolgere ed aggregare senza rinunciare alla qualità. Di questo dobbiamo riconoscere il merito a tutto lo staff tecnico della Dog Dance CSEN, con Lusy Imbergerova e Chiara Meccoli in testa, ma non da sole. A loro va il merito di aver saputo creare un gruppo, un movimento, un’atmosfera partendo da zero (o forse meno). Sono stati anni di incertezza e dedizione, e questo risultato arriva come un prezioso e meritatissimo premio per chi in questi anni ha lavorato a testa bassa.
Complimenti ragazze e complimenti a tutti i ragazzi del gruppo Dog Dance CSEN!”
Article bottom ad