Article top AD

Le ragazze jet dell’Italia Team regalano due medaglie ai Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022.

Il podio della discesa femminile si tinge di azzurro con Sofia Goggia che, più forte dell’infortunio che ha condizionato il suo arrivo in Cina, conquista una storica medaglia d’argento (+0.16) alle spalle di Corinne Suter (1:31.87), neo campionessa olimpica. Per 16 centesimi la svizzera priva Sofia dell’epilogo più bello e relega sul terzo gradino del podio Nadia Delago, splendida medaglia di bronzo (+0.57) all’esordio qui in Cina in una rassegna a cinque cerchi. Quinta Elena Curtoni, undicesima Nicol Delago.

Goggia, che aveva ricevuto il Tricolore dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella il 23 dicembre e aveva dovuto rinunciare al suo ruolo da portabandiera a causa dell’infortunio occorso nella tappa di Coppa del Mondo di Cortina, oggi ha compiuto comunque il suo ‘miracolo’ sportivo e, assieme a Nadia Delago, consente all’Italia Team di toccare quota 13 medaglie rendendo Pechino 2022 la terza miglior edizione olimpica per numero di medaglie (al pari di Salt Lake City 2002).  Non si erano mai viste due azzurre sullo stesso podio olimpico in discesa nella storia dello sci, con l’unico precedente – ma in supergigante – alle Olimpiadi di Salt Lake 2002 con l’oro di Daniela Ceccarelli ed il bronzo di Karen Putzer. (foto Simone Ferraro)

“Una grandissima Italia! Un risultato eccezionale che conferma la forza delle nostre velociste – il commento del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, che ha fatto il tifo dagli spalti -. Due medaglie che fanno la storia. Peccato per l’oro. Ci avevamo sperato. Sono felicissimo per Nadia che si è meritato questo bronzo. Non ci sono parole per l’argento di Sofia: considerando come è arrivata qui e come era la situazione fino a pochi giorni fa, la sua prestazione è encomiabile. Con 13 medaglie adesso siamo al terzo posto di sempre nelle spedizioni italiani alle Olimpiadi invernali. Allo Sci Alpino dico: ora cuore e testa per le prossime competizioni. Tra combinata, speciale e team event possiamo fare molto bene. Daje Italia Team!”

Article bottom ad