Article top AD

Grande partecipazione ieri sera a Palazzo Tursi per la cerimonia di consegna della bandiera di Genova Capitale Europea dello Sport 2024 ai rappresentanti dei Circoli Velici Genovesi. Un evento che non solo ha riaffermato il forte legame tra la città e la Federazione Italiana Vela ma ha aperto anche le porte a un futuro ricco di iniziative e di passione per il mare.

Al fianco del presidente della Fiv Francesco Ettorre sono intervenuti il Sindaco Marco Bucci, l’assessore comunale allo sport e turismo Alessandra Bianchi e l’assessore regionale allo sport Simona Ferro. In platea il vicepresidente del Coni Liguria Andrea Fossati e le massime autorità sportive e militari.

Una occasione preziosa in cui il presidente Francesco Ettorre ha sottolineato l’importanza strategica di Genova per la vela italiana: “La nostra connessione con Genova, con le sue istituzioni e con il Sindaco Marco Bucci, è radicata in una grande sinergia che unisce la città, la vela e grandi opere progettuali. Genova rappresenta per noi un punto di riferimento, simbolo di tradizione e di innovazione. È qui che prendono vita progetti ambiziosi come Casa Vela, che si pone come fulcro per lo sviluppo del nostro sport a livello internazionale, promuovendo inoltre la formazione e la crescita delle nuove generazioni.”

L’anno 2024 vede Genova protagonista di eventi velici di rilievo, tra cui la Coppa Primavela e i Campionati Italiani Giovanili in singolo che si svolgeranno a fine agosto e inizio settembre, subito dopo la campagna Olimpica, a dimostrazione dell’impegno della FIV e della città nel promuovere lo sport della vela, la sua cultura, il rapporto con i giovani.

Il Sindaco Marco Bucci ha sottolineato l’importanza della bandiera di Genova Capitale Europea dello Sport 2024 come simbolo dell’impegno cittadino verso lo sport: “E’ con grande piacere che abbiamo consegnato a ciascun Circolo Velico genovese la bandiera di Genova 2024 Capitale europea dello Sport – dichiara il sindaco di Genova Marco Bucci – Questo è un riconoscimento del loro impegno e della loro dedizione nel promuovere lo sport della vela e nel formare le generazioni future di navigatori. La vela è molto più di uno sport per noi genovesi. È il riflesso della nostra storia, della nostra cultura e del nostro spirito”.

Simona Ferro e Alessandra Bianchi, assessore allo sport di Regione Liguria e Comune di Genova, hanno ulteriormente rafforzato il messaggio di collaborazione e sostegno alla comunità velica. “La vela è da sempre sinonimo di libertà, simbolo di quel rapporto stretto con il mare che noi liguri conosciamo molto bene e che si declina in passione, agonismo, rispetto per la natura, e tradizione, senza dimenticare le opportunità lavorative che si creano e anche il valore dello stare insieme in barca per ragazzi con disabilità. La vela rappresenta nel migliore dei modi Genova come Capitale Europea dello Sport e lo saprà fare certamente anche l’anno prossimo quando la Liguria sarà Regione Europea dello Sport. – afferma Simona Ferro – La vela rappresenta nel migliore dei modi Genova come Capitale Europea dello Sport e lo saprà fare certamente anche l’anno prossimo quando la Liguria sarà Regione Europea dello Sport”.

“Il legame tra le nostra città e la Vela è storico ed è reso più forte, anno dopo anno, dalla straordinaria opera di promozione sportiva svolta dai Circoli Genovesi insieme ai crescenti risultati agonistici e alla qualità degli eventi organizzati come dimostra anche il programma ideato per Genova 2024 Capitale europea dello Sport  – afferma l’Assessore allo Sport del Comune di Genova, Alessandra Bianchi – La sintonia tra Genova e la Vela, grazie all’impegno della FIV e della I-Zona, è anche progettuale: la Casa della Vela, inserita nel nuovo e ridisegnato Waterfront di Levante, sarà una grande opportunità non solo per atleti e tecnici, con il Centro Federale, ma anche per far conoscere, sempre più, questo sport e il nostro mare”.

La consegna ufficiale della bandiera da parte del Sindaco di Genova Marco Bucci al Presidente Francesco Ettorre e ai Circoli Velici ha simbolicamente sigillato l’orgoglio di Genova come Capitale Europea dello Sport 2024, riaffermando l’impegno verso un futuro di eccellenza per la vela italiana. “I nostri 34 circoli sono il cuore pulsante della vela genovese, inseriti in una regione che ne comprende 80 a evidenza della sua spiccata vocazione velica, tutti simbolo di un patrimonio che continuiamo a valorizzare per lo sviluppo sportivo dei giovani. Questa bandiera rappresenta il nostro impegno comune per un futuro ricco di successi sportivi,” ha concluso il Presidente della I Zona FIV Maurizio Buscemi.

L’evento, radicato nel profondo legame tra Genova e la vela, non solo conferma il ruolo centrale della città nel panorama velico ma anche pone le basi per un futuro di sport, passione, e comunità all’insegna di Genova Capitale Europea dello Sport 2024, progetto che gode dei patrocini di Ministero per lo Sport e i Giovani, Ministero del Turismo, Enit, Sport e Salute, Coni, Cip, Ussi.

Sostengono Genova 2024: Iren (Main Sponsor), Givova, Ranieri Tonissi, Rina (Silver Sponsor), Banca Passadore, Ignazio Messina & C., Sirce, Ance, Archlux (Bronze Sponsor), Porto Antico di Genova Spa (Partner). Sono “Friends of Genova 2024”: Genovarent, Edil 2, Banca d’Alba, Chesterton 1953, Villa Costruzioni, SGM Mercato, Amer Steel, Italmatch Chemicals, SMS Group.

Article bottom ad