Article top AD

Opportunità di usufruire di liquidità per i club di Lega Pro dopo che è stato sottoscritto un nuovo protocollo d’intesa tra FIGC e Istituto del Credito Sportivo che istituisce il “Fondo Sostegno Calcio 2”. La stesura del nuovo protocollo si è resa necessaria alla luce delle modifiche legislative inerenti alla garanzia PMI del Fondo Centrale ridotta all’80%, e l’estensione della garanzia del Fondo Speciale gestito da ICS per mutui liquidità anche alle squadre professionistiche. “Il protocollo, dice il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, è il frutto dell’impegno profuso in questi difficili mesi di pandemia, voglio ringraziare il Presidente della Figc Gabriele Gravina, il Presidente dell’ICS Andrea Abodi e il Direttore generale Lodovico Mazzolin per l’intenso lavoro svolto”.

 

“Istituto di credito Sportivo, Figc , Lega Pro hanno creato un team per facilitare ai nostri club l’accesso al credito e sopperire alla carenza di liquidità che si è manifestata a seguito dell’emergenza pandemica covid-19. Le società hanno perso gli introiti da incassi dal botteghino, hanno contratto le risorse derivanti dagli sponsor e, contemporaneamente, hanno subito l’aumento dei costi per le spese sanitarie. In questa drammatica situazione hanno continuato a svolgere una funzione sociale che ci deve essere riconosciuta. Hanno tenuto aperte le imprese, garantendo posti di lavoro e facendo sì che per qualche ora ci si potesse distrarre dal covid”. Continua il Presidente Ghirelli. “Abbiamo acquisito il credito d’imposta che consente di favorire le imprese che sponsorizzano, stiamo lavorando affinché il Governo dia attuazione al decreto per le spese dei tamponi, per la sicurezza e la prevenzione della salute. I nostri club stanno facendo una grande opera di civiltà e di rispetto, sono al 98% di vaccinati nei gruppi squadra. “

L’incontro è servito per dare le direttrici affinché i club possano accedere al credito. Il “Fondo Sostegno Calcio 2” è stato costituito per l’erogazione di contributi a fondo perduto pari al 10% del piano di ammortamento dei finanziamenti concessi dall’Istituto per il Credito Sportivo. Il contributo sarà erogato sfruttando il residuo del plafond della precedente iniziativa della FIGC. I finanziamenti saranno concessi con la garanzia del Fondo centrale di garanzia PMI o in alternativa del Fondo Speciale liquidità gestito da ICS, nel qual caso si potrà beneficiare anche di un contributo in conto interessi.

 

Article bottom ad