Article top AD

E’ tutto vero. Jannik Sinner è il primo giocatore italiano a raggiungere la seconda posizione del ranking mondiale nella storia del tennis maschile. Da quando esiste il ranking computerizzato, introdotto il 20 agosto 1973, sono 42 i giocatori arrivati così in alto in classifica, come ci ricorda Luca Marianantoni.

Sinner ha battuto il precedente primato di Nicola Pietrangeli, numero 3 nel 1959 e 1960. Contrariamente a quanto accade dal 1973, quando è stato introdotto il ranking computerizzato, le classifiche mondiali maschili venivano redatte da giornalisti con criteri soggettivi e limitatamente alle prime dieci posizioni.

Oltre a Jannik Sinner, altri quattro italiani tra i primi venti nella classifica ATP festeggiano il best ranking questa settimana. Matteo Arnaldi guadagna tre posizioni edentra per la prima volta in Top 35 grazie all’ottavo di finale al Miami Open (35, +3), il primo in carriera in un Masters 1000.

Sale di tre posizioni anche Luciano Darderi, battuto al primo turno a Miami contro Denis Shapovalov (72, +3). Entra per la prima volta tra i primi 80 Luca Nardi, che guadagna 21 posizioni grazie al titolo vinto al Challenger di Napoli ed è numero 75 (+21). Infine, migliora il best ranking anche Matteo Gigante, battuto proprio da Nardi ai quarti a Napoli, che sale così alla posizione numero 145 (+4).

Sono complessivamente otto  gli italiani in Top 100 in questa settimana di storica rinascita del nostro tennis. Torna infatti tra i primi cento del mondo in singolare Fabio Fognini per la prima volta da aprile 2023.

RANKING ATP, LA TOP 20 DEGLI ITALIANI (1-4-2024)
1 (2, +1) Jannik Sinner 8,710
2 (24, =0) Lorenzo Musetti 1.610
3 (35, +3) Matteo Arnaldi 1.171
4 (61, -8) Lorenzo Sonego 875
5 (63, =0) Flavio Cobolli 865
6 (72, +3) Luciano Darderi 781
7 (75, +21) Luca Nardi 748
8 (100, +3) Fabio Fognini 599
9 (135, +7) Matteo Berrettini 470
10 (136, +12) Andrea Vavassori 470
11 (144, =0) Giulio Zeppieri 450
12 (145, +4) Matteo Gigante 450
13 (163, -1) Andrea Pellegrino 402
14 (164, =0) Stefano Napolitano 397
15 (178, +1) Mattia Bellucci 340
16 (195, -5) Stefano Travaglia 307
17 (196, -1) Franco Agamenone 307
18 (200, +27) Francesco Passaro 300
19 (219, -3) Marco Cecchinato 281
20 (224, +2) Francesco Maestrelli 274

Article bottom ad