Article top AD

Odette Giuffrida è campionessa del mondo! Con un wazari di okuri ashi barai piazzato esattamente alla metà del tempo della finale per il primo posto dei 52 kg sull’uzbeca Diyora Keldiyorova, l’immensa Odette ha fatto suo il titolo mondiale 2024. A 29 anni e sette mesi, con un palmares che era già pazzesco prima, ora aggiunge un titolo mondiale che l’Italia conquistò (doppio) per l’ultima volta nel 1991 a Barcellona con Alessandra Giungi ed Emanuela Pierantozzi.

Medaglia d’argento per Assunta Scutto, sconfitta nella finale mondiale dei 48 kg dalla mongola Baasankhuu Bavuudorj. Fra Scutto e Bavuudorj è stata una finale stellare, uno scambio di attacchi e contrattacchi incessante e proprio su uno di questi, il seoi nage di Assunta è stato schivato e contrattaccato dal sumi gaeshi della mongola. Wazari annunciato quando sul cronometro mancano solo sei secondi. Che Bavuudorj ha dedicato ad un tentativo di juji gatame prima di poter esultare per il suo primo titolo mondiale, conquistato a 24 anni. Assunta Scutto di anni ne ha 22 e questa medaglia d’argento, oltre ad essere bellissima, è la terza consecutiva ai campionati del mondo

Article bottom ad