1414

Primo Piano

La Nazionale dell’arco inizia la stagione all’aperto

tonioli

La stagione all’aperto è pronta a scattare e la Nazionale Italiana si sdoppia. Dal 3 all’8 aprile Nespoli, Galiazzo, Pasqualucci, Landi, Boari e Andreoli saranno impegnati al Kahraman Bagatir Spring Arrows di Antalya, mentre dall’8 al 14 aprile saranno quindici gli azzurri in gara all’European Grand Prix di Bucarest. 
Le due gare rappresentano l’esordio nella stagione internazionale all’aperto delle nazionali arco olimpico e compound e i primi test in vista dell’appuntamento dell’anno: il Mondiale di Den Bosch. In Olanda dal 10 al 16 giugno l’Italia scenderà in campo non solo per i titoli iridati ma per giocarsi le prime carte olimpiche in vista di Tokyo 2020.

I CONVOCATI PER BUCAREST – A rappresentare il nostro Paese all’European Grand Prix saranno nell’arco olimpico Amedeo Tonelli (Aeronautica Militare), Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre), Marco Morello (Aeronautica Militare), Tanya Giada Giaccheri (Aeronautica Militare), Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia), Claudia Mandia (Fiamme Azzurre) ed Elena Tonetta (Aeronautica Militare).

Nel compound a comporre la Nazionale sarà il solo Valerio della Stua (Arcieri Solese) nel settore maschile mentre è ben più nutrita la selezione femminile formata da Irene Franchini (Fiamme Azzurre), Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino), Anastasia Anastasio (Marina Militare), Viviana Spano (Marina Militare), Elisa Roner (Kosmos Rovereto) e Sara Ret (Arcieri Cormons).
Lo staff che accompagnerà gli atleti in Romania sarà composto dal capo delegazione Fabio Cinquini, dal tecnico olimpico Natalia Valeeva e dal tecnico compound Flavio Valesella.