Article top AD

“Questa Carta è un inno di speranza e di fede” scriveva Meuccio Ruini – Presidente della Commissione per la Costituzione – nel resoconto del 22 dicembre 1947.

L’ACSI intende rilanciare la visione lungimirante dei “padri costituenti” aprendo una finestra conoscitiva per le nuove generazioni.

La Costituzione deve entrare nelle scuole e nelle università affinchè diventi una bussola “autonoma e libera” per orientare i futuri cittadini sul percorso dell’alfabetizzazione istituzionale.

La conoscenza della Carta costituzionale consente ai giovani l’ermeneutica politica, culturale e sociale del contesto storico.

I primi 12 articoli esprimono i pilastri fondamentali su cui poggia la struttura dello Stato: la democrazia, i diritti inviolabili dei cittadini, l’uguaglianza, la laicità delle istituzioni, il pluralismo delle idee e delle espressioni, il diritto al lavoro, la solidarietà verso le figure più vulnerabili, le relazioni internazionali, l’autonomia ed il decentramento.

La “Carta dei valori” dell’ACSI è in sintonia con i principi aulici della Costituzione. Pertanto intendiamo trasmettere ai giovani un messaggio educativo di alto profilo etico e sociale. “ACSI Magazine” avvia – con questo numero – una  full immersion fra gli articoli del dettato costituzionale.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sempre ribadito la centralità del Parlamento e la stella polare della Carta costituzionale. Ha sollecitato le riforme prioritarie e la nuova pedagogia politica al fine di ripristinare il rapporto fiduciario fra i cittadini e le istituzioni.

Occorre accreditare il nostro Paese sulla scena mondiale fra le democrazie più evolute. Pertanto spetta ai giovani raccogliere il testimone della coesione democratica e dell’identità nazionale.

Ma ai giovani manca una cultura civica che la scuola e la famiglia non riescono a trasmettere. Da una recente indagine emerge che una percentuale altissima di italiani adulti non conosce la Costituzione.

Questo “analfabetismo istituzionale” ci induce a promuovere una campagna di sensibilizzazione – attraverso le colonne del nostro house organ – per consentire ai giovani un approccio propedeutico con la Carta costituzionale.

La pubblicazione degli articoli sarà sussidiata da note esplicative al fine di rendere il testo accessibile a tutti. Occorre aprire un dialogo empatico fra le nuove generazioni e le istituzioni nella prospettiva di una condivisione consapevole, di una responsabilità sociale, di una integrazione democratica autonomamente vissuta e partecipata dal basso bypassando le interpretazioni “ideologiche” della partitocrazia.

Enrico Fora
Condirettore “ACSI Magazine”

Article bottom ad