Article top AD

Inizia oggi il cammino della Nazionale Femminile nell’Europeo in programma dal 6 al 31 Luglio in Inghilterra: le Azzurre partiranno questo pomeriggio da Roma, dove si sono ritrovate dopo aver concluso venerdì scorso l’ultima fase di ritiro a Castel di Sangro, chiuso con il pari nell’amichevole con la Spagna, e raggiungeranno Blackburn, sede del ritiro per tutto il torneo. 

Quelle che nel 2019 furono le “Ragazze Mondiali”, capaci di far entusiasmare un Paese intero con i loro risultati (l’Italia riuscì a raggiungere i quarti di finale del Mondiale francese, arrendendosi soltanto all’Olanda, che in Inghilterra difenderà il titolo continentale conquistato nel 2017), sono pronte a diventare le “Ragazze Europee” e a far innamorare ancora l’Italia. Dopo oltre un mese di lavoro, iniziato ad Appiano Gentile, proseguito a Coverciano e concluso a Castel di Sangro, si avvicina il momento di scendere in campo. La prima partita si giocherà domenica 10 luglio alle 21 (ora italiana) a Rotherham contro la Francia; gli altri due impegni della Nazionale nel Gruppo D sono in programma giovedì 14 luglio alle 17 contro l’Islanda e lunedì 18 alle 21 contro il Belgio, entrambi al Manchester City Academy Stadium. Ai quarti di finale si qualificano le prime due squadre di ciascun raggruppamento; la finale, invece, si giocherà domenica 31 luglio alle 18 a Wembley, stadio che all’Italia evoca splendidi ricordi, quelli del trionfo della Nazionale maschile di un anno fa. 

La CT Milena Bertolini, al suo primo Europeo sulla panchina della Nazionale, nei giorni scorsi ha definito la rosa ufficiale delle 23 calciatrici, puntando sul gruppo storico che ha già preso parte al Mondiale 2019, con alcune novità, come il difensore del Sassuolo Maria Luisa Filangeri, classe 2000, la più giovane in squadra. La Juventus è il club più rappresentato (9 calciatrici), seguito da Roma (4), Milan e Fiorentina (3).

Le Azzurre raggiungeranno questa sera Blackburn, dove alloggeranno nel corso dell’Europeo, e da domani mattina saranno al lavoro in campo presso l’Accrington Stanley Community Trust. Le conferenze stampa, secondo il programma riportato nelle pagine seguenti, sono invece in programma presso il Mercure Dunkenhalgh Hotel di Blackburn.

UEFA WOMEN’S EURO 2022 – UEFA Women’s EURO 2022 si giocherà dal 6 al 31 luglio in Inghilterra: la competizione torna a giocarsi nel Regno Unito a distanza di 17 anni da quella del 2005, vinta dalla Germania. Sono 16 le Nazionali che prendono parte alla Fase Finale, suddivise in 4 gironi da 4 squadre: si qualificano ai quarti di finale le prime due di ciascun gruppo, da quel punto si andrà avanti con gare ad eliminazione diretta fino alla finale. Si giocherà in nove città (10 gli stadi): Brighton & Hove, Londra (Brentford e Wembley), Manchester, Milton Keynes, Rotherham, Sheffield, Southampton, Trafford e Wigan & Leigh. Quella in Inghilterra sarà la 13a partecipazione della Nazionale femminile all’Europeo, sulle 14 edizioni totali disputate (unica assenza nel 1995). Il miglior risultato ottenuto è il 2° posto, conquistato per due volte, nel 1993 e nel 1997, quando l’Italia raggiunse la finale sotto la guida in entrambi i casi di Sergio Guenza. Nel bilancio delle Azzurre anche un terzo e due quarti posti.

LE GARE DELLE AZZURRE. L’Italia è inserita nel girone D con Francia, Islanda e Belgio e giocherà la prima partita a Rotheram e le due gare successive a Manchester, nello stadio dell’Academy del City. Di seguito info e precedenti con le tre avversarie del girone (approfondimenti dettagliati nelle pagine seguenti).

ITALIA – FRANCIA – 10 Luglio – ore 21 (CET) – New York Stadium – Rotherham (capienza 12.000 spettatori)

La Francia è imbattuta da 16 gare consecutive (otto di qualificazione all’Europeo e otto di qualificazione al Mondiale) e nel periodo ha subito appena tre gol. Nelle qualificazioni ad Euro 2022 è stata l’unica squadra a tenere la porta inviolata nelle (7V, 1N). Dal punto di vista offensivo la selezione francese è una delle cinque nazionali che ha registrato una media di almeno cinque reti a partita nelle qualificazioni europee, mettendo a segno ben 44 reti nelle otto gare (5.5 a incontro). Il 34% dei 44 gol segnati dalle transalpine porta la firma della giovanissima Marie-Antoinette Katoto (otto), classe 1998, e di Eugénie Le Sommer (sette) – quest’ultima non convocata per la fase finale del torneo. Precedenti favorevoli all’Italia: 14 successi in 27 gare (con 6 pareggi e 7 ko), ma la Francia, che attualmente occupa la terza posizione del ranking FIFA dietro a Stati Uniti e Svezia, è imbattuta da sette sfide (5V, 2N), dopo che aveva registrato otto ko nelle precedenti 11. L’ultimo successo delle Azzurre contro le francesi è datato 14 ottobre 2000, un’amichevole disputata a Roma. La Francia ha vinto le due precedenti partite disputate contro l’Italia agli Europei, 2-0 nel 2001 e 3-1 nel 2005.

ITALIA – ISLANDA – 14 Luglio – ore 17 (CET) – Manchester City Academy – Manchester (capienza 4.700 spettatori)

L’Islanda parteciperà al Campionato Europeo per la quarta volta nelle ultime quattro edizioni (2009, 2013, 2017 e 2022), dopo che non ci era mai riuscita nelle precedenti nove. Solo una volta nella sua storia è arrivata alla fase a eliminazione diretta dell’Europeo: sconfitta nei quarti di finale del 2013 contro la Svezia (0-4). Elin Metta Jensen è stata la giocatrice con più gol realizzati nelle qualificazioni a Euro 2022 86). A livello di precedenti, l’Italia è rimasta imbattuta in sei delle sette sfide disputate contro l’Islanda (3V, 3N), l’unica sconfitta delle Azzurre risale all’8 settembre 2001 per 1-2 nelle qualificazioni per il Mondiale del 2003. Le sfide più recenti risalgono invece all’aprile del 2021, due amichevoli disputate nel giro di tre giorni nel Centro Tecnico Federale di Coverciano che terminarono con il punteggio di 1-0 e 1-1.

ITALIA – BELGIO – 18 Luglio – ore 17 (CET) – Manchester City Academy – Manchester (capienza 4.700 spettatori)

Il Belgio è l’unica precedente partecipazione nelle fasi finali dell’Europeo è arrivata nell’ultimo torneo (2017), quando finì terzo nel proprio girone dietro a Olanda e Danimarca, vincendo una delle tre partite (2P), un successo per 2-0 sulla Norvegia. È una delle uniche quattro squadre, tra quelle qualificate, che non ha pareggiato nemmeno una partita nella fase di qualificazione a Euro 2022: sette vittorie e una sconfitta contro la Svizzera. Tine De Caigny ha segnato 12 gol nelle qualificazioni agli Europei Femminili 2022, record tra le giocatrici, incluse otto reti contro la Lituania (tra andata e ritorno). Dopo aver vinto cinque dei primi sei precedenti contro il Belgio (1N), l’Italia è uscita sconfitta in due dei tre più recenti (1V). Le ultime sfide tra le due nazionali si sono disputate nel 2018 nel girone di qualificazione al Mondiale francese: il 10 aprile a Ferrara le Azzurre hanno vinto 2-1 con le reti di Girelli e Rosucci, il 4 settembre a Leuven le fiamme rosse – diciannovesime nel ranking FIFA – si sono imposte con lo stesso risultato. Bilancio totale: 6 vittorie e 1 pari per l’Italia, 3 i ko.

FOCUS

– La storia della Nazionale Femminile

– La scheda della CT: Milena Bertolini

IL PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ MEDIA

Giovedì 7 luglio

13.30: Conferenza stampa. Mercure Dunkenhalgh Hotel – Blackburn

17.30: Allenamento (aperto primi 15’). Accrington Stanley Community Trust

Venerdì 8 luglio

13.30: Conferenza stampa. Mercure Dunkenhalgh Hotel – Blackburn

17.30: Allenamento (aperto primi 15’). Accrington Stanley Community Trust

 Sabato 9 luglio

19.30: Conferenza stampa MD-1. New York Stadium – Rotherham

20:15: Allenamento MD-1 (aperto primi 15’). New York Stadium – Rotherham

Domenica 10 luglio

20.00: FRANCIA – ITALIA. New York Stadium – Rotherham

A seguire conferenza stampa e attività con i media accreditati, rientro a Blackburn.

Martedì 12 luglio

13.30: Conferenza stampa. Mercure Dunkenhalgh Hotel – Blackburn

17.30: Allenamento (aperto primi 15’). Accrington Stanley Community Trust

Mercoledì 13 luglio

17.45: Conferenza stampa MD-1. Manchester City Academy – Manchester

18.30: Allenamento MD-1 (aperto primi 15’). Manchester City Academy – Manchester

Giovedì 14 luglio

17.00: ITALIA – ISLANDA. Manchester City Academy – Manchester

A seguire conferenza stampa e attività con i media accreditati, rientro a Blackburn.

Domenica 17 luglio

10.30: Allenamento MD-1 (aperto primi 15’). Accrington Stanley Community Trust

17.45: Conferenza stampa MD-1. Mancester City Academy – Manchester

Lunedì 18 luglio

20.00: ITALIA – BELGIO. Mancester City Academy – Manchester

A seguire conferenza stampa e attività con i media accreditati, rientro a Blackburn.

LE CONVOCATE PER WOMEN’S EURO 2022

PORTIERI

Francesca Durante (Inter), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);

DIFENSORI

Elisa Bartoli (AS Roma), Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (AS Roma), Maria Luisa Filangeri (Sassuolo), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (AS Roma);

CENTROCAMPISTE

Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Everton), Manuela Giugliano (AS Roma), Martina Rosucci (Juventus), Flaminia Simonetti (Inter);

ATTACCANTI

Barbara Bonansea (Juventus), Agnese Bonfantini (Juventus), Valentina Giacinti (Fiorentina), Cristiana Girelli (Juventus), Martina Piemonte (Milan), Daniela Sabatino (Fiorentina).

LO STAFF

COMMISSARIO TECNICO: Milena BERTOLINI. Capo Delegazione: Cristiana CAPOTONDI. Dirigente Acc.: Chiara MARCHITELLI. Assistenti Tecnici: Nicola MATTEUCCI, Samantha DOLCI. Preparatore portieri: Cristiano VIOTTI, Pasquale PASTORE. Match Analyst: Marco MANNUCCI, Luca DALMASS. Preparatori atletici: Francesco PERONDI, Cristian SAVOIA, Alessandro BUCCOLINI. Segreteria: Alessandra SAVINI NICCI (team Secretary), Annarita STALLONE (Coordinamento Nazionali Femminili). Medici: Luca GATTESCHI, Matteo GUZZINI, Alessandro CARCANGIU. Fisioterapisti: Maurizio D’ANGELO, Daniele FROSONI, Emanuele PROVINI. Magazzinieri: Alessio BIORDI, Riccardo VITALE. Comunicazione: Paolo CORBI (Head of Communication); Francesca Vitullo, Niccolò Gaetani (Media Officers).

Article bottom ad