Article top AD

Missione compiuta. Al PalaBarbuto di Napoli l’Italia batte la Slovacchia 81-60 e conquista la qualificazione all’Europeo di pallacanestro femminile in programma in Slovenia e Israele dal 15 al 25 giugno 2023.

Avvio non straordinario delle azzurre, che ci mettono più di qualche minuto a carburare. Poi però salgono in cattedra Laura Spreafico e Martina Bestagno, le cui giocate permettono alla Nazionale di chiudere avanti 19-9 il primo quarto. Martina Fassina e Nicole Romeo alzano il livello nel secondo periodo, le slovacche provano ad arginarle ma negli spogliatoi si va sul 42-24 Italia.

Al rientro in campo il tentativo di rimonta avversario viene stoppato sul nascere da Jasmine Keys e la solita Cecilia Zandalasini, protagoniste del terzo quarto che finisce 66-42. L’ultimo quarto è una formalità, il ritmo si abbassa e la sfida termina 81-60. Da segnalare anche l’ottima prestazione di Costanza Verona, che realizzando 16 punti ha nuovamente ritoccato il proprio high in azzurro. Le ragazze di Lino Lardo volano all’Europeo.

Non era semplice trovare il ritmo dopo un anno di digiuno da partite ufficiali – le parole del coach azzurro –, se abbiamo giocato due partite così solide il merito è dello spirito delle ragazze e di tutto lo staff che mi è stato accanto. Un pensiero va anche a tutte le giocatrici che hanno giocato la prima finestra lo scorso anno e ci hanno permesso di vincere in Slovacchia. Siamo felici di questa qualificazione, che ci permette di programmare il futuro nel modo migliore, per arrivare pronti al prossimo Europeo“.

 

Article bottom ad