Article top AD

L’acuto di Michela Moioli. Forte e chiaro. Vince a Cortina l’ultima tappa di Coppa del Mondo prima dei Giochi di Pechino e lo fa con una gara da brividi: la premessa migliore prima di vestire i panni della portabandiera e guidare la missione italiana nella cerimonia di apertura prevista il 4 febbraio nella capitale cinese. La campionessa olimpica in carica ha conquistato la seconda vittoria stagionale individuale – diciottesima in carriera, considerando anche il successo nella prova a squadre di Montafon e 36esimo podio – sulle nevi italiane di Cortina, al termine di una tesissima big final. La 26enne bergamasca ha preceduto nella finale a quattro, al fotofinish, la francese Chloe Trespeuch seconda, la campionessa del mondo in carica Charlotte Banks e l’austriaca Pia Zerkhold. Fuori nei quarti di finale Sofia Belingheri, out a causa di una caduta.

“E’ bellissimo vincere davanti a tutto questo pubblico in casa, davanti alla famiglia, ai miei amici” – ha dichiarato Michela Moioli a fine gara – “Il miglior modo per partire prima delle Olimpiadi di Pechino: forza azzurri!”

In campo maschile ad imporsi è stato il tedesco Martin Noerl, davanti all’austriaco di madre italiana Alessandro Haemmerle, all’australiano Cameron Bolton ed al nostro Lorenzo Sommariva. Ottavo posto, qualificato alla small final, per il rientrante Omar Visintin, in un ottimo test prima dell’impegno olimpico. Si è dovuto arrendere ai quarti di finale Filippo Ferrari così come Tommaso Leoni. Fuori agli ottavi Michele Godino mentre non ha preso parte alla competizione Matteo Menconi.

Article bottom ad