Article top AD

La sala stampa del Bluenergy Stadium ha accolto le azzurre per il lancio della manifestazione iridata di softball, la più importante dell’anno in Regione.

La casa dell’Udinese Calcio 1896, il Bluenergy Stadium, si è aperta per annunciare agli sportivi, e non, i partner che affiancano la Federazione Italiana Baseball Softball nell’organizzazione della fase finale della Coppa del Mondo di softball, che si svolgerà in provincia di Udine, a Castions di Strada, dal 15 al 20 luglio.

Uno di questi è proprio l’Udinese, che, nell’occasione della conferenza stampa del mister Gabriele Cioffi, in diretta su TV12, ha accolto una nutrita rappresentanza azzurra: con il Presidente Andrea Marcon e l’head coach Federico Pizzolini c’erano la capitana Giulia Longhi, Ilaria Cacciamani, Elisa Cecchetti, Marta Gasparotto, Fabrizia Marrone e Alessandra Rotondo.

Al tavolo, anche il Presidente del CONI Regionale Friuli Venezia Giulia Giorgio Brandolin e, a fare gli onori di casa, il Direttore Generale dell’Udinese Franco Collavino e, nella doppia veste di Direttore Amministrativo del club friulano e di Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti FIBS, Alberto Rigotto.

Introdotto dal video promozionale del Mondiale con il Presidente della Regione Massimiliano Fedriga in veste di anfitrione, la competizione iridata è stata raccontata in tutta la sua valenza per il territorio.

“Ci aspettiamo tanti appassionati e curiosi sugli spalti, ma l’opportunità è di livello, appunto, mondiale – ha spiegato Marcon – con importanti network internazionali che trasmetteranno l’evento, come ade esempio Fox in Australia, senza dimenticare Sky per l’Italia. Il potenziale di visibilità è stato perfettamente colto dal Presidente Fedriga, che voglio qui ringraziare per primo, insieme all’Udinese che ci ospita e al Sindaco di Castions, che ha reso possibile per un piccolo paese ospitare un Mondiale. Noi, dal canto nostro, abbiamo voluto fare di questa manifestazione un veicolo perfetto per presentare al mondo le eccellenze del territorio.”

“Sin da quando abbiamo progetto il Bluenergy Stadium, abbiamo voluto che fosse un punto di riferimento per l’intera comunità degli sportivi – ha sottolineato Franco Collavino – ci inorgoglisce potere essere partner di un evento di livello mondiale che si svolge nel nostro territorio, del quale ci sentiamo veri e propri ambassador, in una sinergia ben radicata con la Regione.”

Giorgio Brandolin ha ricordato come “il baseball e il softball hanno una storia di grande successo nella nostra regione, una tradizione che risale alla fine della Seconda guerra mondiale. Desidero ricordare e ringraziare i dirigenti sportivi che già dallo scorso anno hanno reso possibile ospitare una delle fasi di qualificazione a queste finali, mi riferisco alle Società di Castions di Strada e di Buttrio e ai loro Sindaci. Quando parlo con alcuni dei miei ‘colleghi’ in giro per l’Italia, avverto un senso d’invidia, perché il nostro è un mondo che anche nelle difficoltà riesce a superare le difficoltà e mettere in campo una capacità organizzativa che, quest’anno, vede come evento di punta proprio questa Coppa del Mondo di Softball.”

“Sono emozionato perché a questo tavolo vedo l’unione di parti molto importanti della mia attività e della mia vita – ha raccontato con emozione Alberto Rigotto – da ventiquattro anni sono nell’Udinese e negli ultimi quattro ho collaborato con la Federazione. Oggi celebriamo un inizio di collaborazione fra queste due entità e, a mia memoria, stiamo presentando la competizione più importante in Regione dal Mondiale di Calcio 1990. Questa sinergia, che si esprime anche nella presenza importante del marchio IO SONO FRIULI VENEZIA GIULIA, dimostra un modo intelligente per investire che la Regione sta portando avanti per la promozione del territorio anche attraverso lo sport. Da friulani, troppo poche volte siamo bravi a comunicare bene le grandi cose che realizziamo, ma questa è sicuramente una di quelle volte.”

Il Presidente FIBS Andrea Marcon ha quindi chiuso l’incontro presentando i marchi che hanno da subito deciso di accompagnare la Coppa del Mondo di Softball:

 

Article bottom ad