Article top AD

di Marco Mezzaroma *

Nel percorso verso un Paese con più praticanti attività fisica, che è l’obiettivo indicato dal Governo e per il quale Sport e Salute si impegna ogni giorno, un ruolo da protagonista è ricoperto dai giornalisti.

Un’emozione sportiva, per poter innescare la voglia di essere emulata, deve essere raccontata e diffusa.

Per una società come la nostra che punta a sviluppare lo sport ed a promuovere i corretti stili di vita, il racconto delle emozioni e dei valori insiti nella pratica sportiva, rappresenta un punto di forza.

Ecco perché siamo accanto all’Unione Stampa Sportiva Italiana ed ecco soprattutto perché siamo a sostenerne l’attività lungo tutto il Paese, attraverso le varie meritorie iniziative di cui si fa promotrice.

Progetti, attività, azioni e convegni che permettono allo sport di essere raccontato, di essere diffuso e soprattutto di arrivare a tutti e dappertutto.

Questo Annuario, poi, rappresenta uno strumento utile, per tutto il giornalismo sportivo italiano, anche per poter avere un quadro di riferimento chiaro di un universo fatto di organismi sportivi a più livelli, tutti uniti verso l’obiettivo di diffondere ed ampliare la pratica sportiva.

L’auspicio è che, anche in questo 2024, non manchino le storie di sport. A partire da quello d’alto livello, grazie ai grandi eventi sportivi alcuni dei quali saranno ospitati al Foro Italico di Roma, quali gli Internazionali d’Italia di tennis e i Campionati Europei di atletica leggera, solo per citarne alcuni.

Ma l’augurio è che l’Unione Stampa Sportiva Italiana possa anche raccontare il battito quotidiano dell’attività sportiva in tutta Italia, oltre alle tante iniziative che saranno messe in campo per ampliare la base dei praticanti e soprattutto giungere sempre più ad un Paese più sportivo e quindi più sano.

* Presidente Sport e Salute

Article bottom ad