Roma 25 agosto 2022 Stato ottimo dell’erba dello Stadio Olimpico- Foto di Gennaro Masi GMT 393/2005777
Article top AD

La Finale di Coppa Italia Frecciarossa, in programma il prossimo 15 maggio allo stadio Olimpico di Roma, sarà il primo evento calcistico in Italia concepito intorno al concetto di Sostenibilità in ogni suo aspetto. Lega Serie ASport e Salute e Roma Mobilità, consapevoli del rilevante impatto sociale e ambientale dello sport e dell’importanza di promuovere e adottare pratiche sostenibili, comunicano di aver siglato un Protocollo di Intesa per la realizzazione del progetto “ROAD TO ZERO” in occasione della Finale di Coppa Italia Frecciarossa 2023/2024, in programma allo stadio Olimpico di Roma mercoledì 15 maggio 2024.

La cooperazione tra tutti gli stakeholder coinvolti nell’organizzazione e nella logistica legate alla partita permetterà di pianificare – per la prima volta in Italia – un evento calcistico caratterizzato da un focus sulla Sostenibilità in ogni suo aspetto, con conseguente sensibile riduzione del relativo impatto Ambientale ed effetti positivi in termini Sociali e di Governance (Principi ESG). Il progetto realizzato in occasione della Finale di Coppa Italia Frecciarossa 2023/2024 è in linea con la Strategia di Sostenibilità 2030 della UEFA “Strenght Through Unity” e si inquadra all’interno della Strategia 2030 “CSR – Calcio Social Responsibility” della Lega Serie A, che nel 2022 è stata scelta dal massimo organismo del calcio europeo come prima Lega calcistica per avviare un progetto pilota ed intraprendere un percorso ambizioso, volto a perseguire e concretizzare gli obiettivi di sostenibilità prefissati entro il 2030, monitorando e misurando i risultati attraverso specifici indicatori di performance.

“Lo sport e i grandi eventi come la finale di Coppa Italia Frecciarossa devono essere modelli di riferimento sociale su temi importanti come, ad esempio, quello della sostenibilità – dichiara il Presidente di Sport e Salute, Marco Mezzaroma -. È per questo che, come Sport e Salute, siamo al fianco della Lega Serie A nel progetto “Road to Zero” e delle azioni concrete che esso prevede. L’impegno per rendere lo Stadio Olimpico, di nostra proprietà, sempre più “sostenibile ed accessibile” si inquadra nella visione orientata ai temi ESG che contraddistinguerà l’intera stagione degli eventi del Foro Italico”.

“Il Progetto ‘Road to Zero’ che Lega Serie A realizzerà quest’anno in occasione della Finale di Coppa Italia Frecciarossa, segna un traguardo importante per il calcio italiano”, ha dichiarato il Presidente di Lega Serie A Lorenzo Casini. “Per la prima volta in Italia la Sostenibilità, in tutte le sue declinazioni, viene messa al centro dell’organizzazione di una partita di calcio. Desidero ringraziare il Presidente di Sport e Salute Marco Mezzaroma e l’Amministratore Delegato Diego Nepi, il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, l’Assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Eugenio Patanè, la Presidente e Amministratrice Delegata di Roma Servizi per la Mobilità, Anna Donati e tutti i loro uffici per aver reso possibile la realizzazione di questa iniziativa. Proseguiamo così l’impegno intrapreso con la Strategia 2030 ‘CSR – Calcio Social Responsibility’ che ha portato la Serie A ad essere scelta dalla UEFA come Lega pilota per l’attuazione dei principi e delle linee guida elaborate dal massimo organismo del calcio europeo, al quale va un ringraziamento particolare per il costante supporto strategico che ci sta dando in questo percorso, sotto la supervisione di Michele Uva, così come i nostri Club e tutti i partner coinvolti nell’organizzazione delle diverse iniziative, al fine di rendere il calcio italiano sempre più sostenibile”.

“La finale di Coppa Italia Frecciarossa, oltre ad essere un evento e uno spettacolo unico per la nostra città – ha commentato l’Assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Eugenio Patanè – da questa edizione rappresenta anche un grande sponsor per la mobilità sostenibile e la transizione ecologica. L’obiettivo dell’iniziativa ‘Road to Zero’, infatti, è quello di consentire a tutti gli spettatori della Finalissima di raggiungere lo stadio in maniera sostenibile. Per questo motivo abbiamo messo in campo una serie di iniziative volte ad incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico, tra cui: ticket giornaliero gratuito a tutti i tifosi che vorranno usufruirne, già in possesso del biglietto per lo stadio; prolungamento dell’orario delle metropolitane fino all’1.30; potenziamento di tutte le linee del Tpl verso lo stadio Olimpico e navette dedicate al trasporto delle persone con disabilità. Infine, stiamo lavorando alla messa a disposizione un’ampia area di parcheggio riservata a coloro che arriveranno allo stadio Olimpico con i mezzi in sharing. Ringrazio Roma servizi per la mobilità, firmataria del protocollo, che sta partecipando ai tavoli di lavoro per conto di Roma Capitale per lo sviluppo del progetto”.

Al fine di conseguire gli obiettivi prefissati con il progetto “ROAD TO ZERO”, sono state individuate tre aree di intervento interessate da una ampia gamma di azioni all’interno di ognuna di esse:

✓ AMBIENTALE: applicando i principi di risparmio energetico ed economia circolare, con azioni finalizzate alla tutela del clima e a rendere le infrastrutture sostenibili (ad esempio, la scelta di utilizzare, per la prima volta, il “UEFA Carbon Footprint Calculator”, per il calcolo dell’impronta ecologica, oltre ad una serie di iniziative per promuovere la mobilità sostenibile per gli spostamenti in città).

✓ SOCIALE: verranno adottate rigorose politiche antidiscriminatorie e saranno promosse procedure per la tutela dei minori e dei giovani, al fine di organizzare un evento inclusivo e accessibile per tutti, con strutture dello stadio progettate per facilitare la partecipazione di persone di tutte le abilità. Tra le novità principali l’introduzione di una “Quiet Sensory Room”, uno spazio sicuro e tranquillo che offrirà ad alcuni tifosi con particolari patologie la possibilità di vivere l’emozione della partita in un ambiente accogliente.

✓ GOVERNANCE: i fornitori scelti dovranno rispettare rigorosi requisiti di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, così come gli sponsor dell’evento garantiranno il loro supporto per la realizzazione del progetto riconoscendo loro stessi l’importanza della tematica. Per la realizzazione del progetto “ROAD TO ZERO” Lega Serie A si è avvalsa del supporto strategico di Riccardo Luna, Direttore Responsabile di Green&Blue, in qualità di Coordinatore, e di Cristiana Pace in qualità di Strategic Advisor, Environmental Social And Governance (ESG) in Sport. Al termine della Finale di Coppa Italia Frecciarossa sarà inoltre predisposta una dettagliata fase di reportistica sulle iniziative realizzate. I risultati forniranno un modello virtuoso di riferimento per la pianificazione dei prossimi eventi, contribuendo così a promuovere la continuità e l’efficacia delle attività sostenibili finora attuate. Il dettaglio degli interventi messi in campo con il progetto “ROAD TO ZERO” verrà illustrato durante una conferenza stampa in programma il prossimo 14 maggio allo stadio Olimpico di Roma.

Article bottom ad