Rublev impressiona Federer e rivela: “Avevo dimenticato di iscrivermi”

L’edizione 2019 del Western&Southern Open sta regalando molte sorprese. Ultima, ma non ultima, è arrivata la sconfitta di Roger Federer per mano di un ispiratissimo Andrey Rublev. Il russo, approfittando anche della partenza lenta di Federer, ha picchiato forte dall’inizio alla fine come piace a lui, dettando il ritmo e mantenendo basso il numero dei non forzati (addirittura saranno solamente sei a fine match). Insomma la classica partita perfetta. Lo ammette anche lo stesso Roger in conferenza stampa: “Lui ha giocato benissimo, mentre io ho iniziato ad avere problemi al servizio da subito. Penso che la combinazione delle due cose sia difficile da affrontare: lui giocava bene, mentre io faticavo specialmente in fase offensiva. Su questi campi veloci, quando non ti puoi appoggiare al servizio o all’uno-due, hai bisogno di un avversario che magari ti conceda qualcosa, ma lui non l’ha fatto oggi. Non mi...

Clicca qui per continuare a leggere su Ubitennis

Fonte: Ubitennis