1414

Primo Piano

Salto ostacoli: finale Coppa del Mondo. Lorenzo De Luca vola a Göteborg

sportequestri_DeLuca_Ensor_verona18

Lorenzo De Luca è carico e agguerrito, come sempre, per la finale di FEI World Cup di salto ostacoli in programma a Göteborg in Svezia dal 4 al 7 aprile.  

Dopo quella disputata a Omaha (USA) nel 2017, il 1° aviere mette in bacheca la sua seconda partecipazione in carriera a una finale di Coppa del Mondo della disciplina. Insieme a lui ancora una volta il grande Ensor de Litrange, castrone belga di 15 anni, figlio di Nabab de Reve e di proprietà delle scuderie di Stefan Conter.

Tutta l’attenzione del salto ostacoli internazionale durante il prossimo fine settimana sarà catalizzata da questo importantissimo appuntamento che vedrà scendere al Göteborg Horse Show il meglio dell’equitazione mondiale.

Il cavaliere azzurro ha conquistato il pass per la finale con due tappe di anticipo, chiudendo la classifica generale del circuito 2018/2019 con 47 punti all’undicesimo posto. A Göteborg in campo 34 atleti in rappresentanza di ben 18 nazioni. Diciotto in tutto i qualificati, secondo regolamento, per la Western European League, ai quali vanno ad aggiungersi tutti i cavalieri e le amazzoni che hanno ottenuto la qualifica nelle altre leghe del circuito. Scarica qui l’entry list.

Sarà una gara al cardiopalma. Si scende in campo per la prima qualifica nella prima prova a tempo tabella C (h. 160) di giovedì 4 aprile (ore 18.00). Tutti binomi, al netto dei ritirati e degli eliminati nella prima prova, torneranno sul prestigioso rettangolo di gara anche nella giornata di venerdì 5 aprile (ore 18.00) per la seconda qualifica, che si disputerà su una gara mista (h. 150/160).  Alla terza prova,  (h. 150/160) programmata nella giornata di domenica 7 aprile (ore 14), avranno accesso i migliori 30 binomi classificati nella seconda prova di qualifica (alla prima manche). Di questi solo i migliori 20 prenderanno parte successivamente all’ultimissimo atto della finale, la seconda manche, che decreterà il podio della Coppa del Mondo 2018/2019.

“Il mio arrivo a Göteborg – ha detto De Luca – è previsto per oggi. Ensor sarà sottoposto alle 18 alla tradizionale ispezione dei cavalli; dopodiché ci prepariamo a dare il massimo nella nostra seconda finale. Il mio programma di avvicinamento a questo appuntamento è andato molto bene – ha aggiunto il cavaliere italiano – perché dopo Praga (Global Champions Tour ndr.) Ensor ha avuto un mese e mezzo di riposo e lavoro leggero, per riprendere con le gare a Wellington a metà febbraio. In Florida per lui alcune gare nazionali e due Gran Premi chiusi con (0/4). Mentre io ho continuato il tour di gare a Wellington, Ensor è rientrato a casa in Belgio tre settimane fa. Per completare la preparazione ho preso parte con lui proprio la scorsa settimana a un concorso nazionale indoor, in considerazione del fatto che la finale sarà al chiuso, ma Ensor è un cavallo di grande esperienza, super rodato e al momento, peraltro, anche molto in forma dal punto di vista fisico. Le aspettative per questa finale – ha concluso il cavaliere del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare – sono molto alte. Non vado certo a Göteborg per fare presenza, ma sicuramente perché voglio portare a casa un risultato importante. So che sarà una gara difficile, ma io darò il massimo e sono sicuro che, come sempre, anche Ensor farà lo stesso”.

 

Sarà possibile seguire la diretta della finale di Coppa del Mondo sul FEI TV. Le finali di dressage (sabato 6 aprile dalle 15.45) e di salto ostacoli (domenica 7 aprile dalle 13.45) saranno trasmesse in diretta anche da Horse Tv Hd (221 Sky). Sarà possibile rivedere le fasi salienti delle finali di Coppa del Mondo di dressage e salto ostacoli in differita martedì 9 aprile su Eurosport 1 (dalle 20.45 alle 23.10) con il commento di Cristian Micheli.