Article top AD

Si è tenuta questa mattina, negli uffici della Fondazione Milano Cortina 2026 presso la Torre Allianz a Milano, l’Assemblea degli Enti Membri del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026.
Nel corso della riunione il Presidente della Fondazione, Giovanni Malagò, e l’Amministratore Delegato, Andrea Varnier, hanno presentato la consueta relazione semestrale e valutato con gli Enti le indicazioni emerse nella Cabina di Regia dello scorso 5 dicembre 2023.

I temi all’ordine del giorno prevedevano un particolare riferimento alla relazione di SIMICO sullo sliding centre di Cesana Torinese e alla nuova proposta di mantenere viva la progettualità su Cortina d’Ampezzo con la realizzazione di un impianto ridotto e dall’impatto economico contenuto. In entrambi i casi la Fondazione Milano Cortina 2026 resta in attesa di ricevere i progetti per avviare successivamente una fase di verifica con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e le Federazioni Internazionali, e di valutazione dei servizi accessori indispensabili alla realizzazione di una venue olimpica.

La scadenza ultima e non procrastinabile per la definizione della strada da intraprendere è posta – in accordo con il CIO – entro gennaio 2024.

Il Comitato Organizzatore ha poi ribadito agli Enti presenti di aver da tempo avviato, seguendo l’indirizzo espresso dal proprio Consiglio di Amministrazione, una fase di analisi e approfondimento delle caratteristiche degli sliding centre presenti sul panorama internazionale. Ad oggi i Comitati Olimpici Nazionali (NOC) di Stati Uniti, Germania, Austria e Svizzera hanno fatto pervenire la documentazione necessaria all’analisi posta in essere dalla Fondazione Milano Cortina 2026.

FONDAZIONE MILANO CORTINA 2026

L’obiettivo della Fondazione Milano Cortina 2026, in accordo con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC), il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le Città di Milano e di Cortina d’Ampezzo, la Regione del Veneto e la Regione Lombardia, le Province autonome di Trento e Bolzano, è quello di pianificare, organizzare, finanziare e realizzare i Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina nel 2026. Istituita il 9 dicembre 2019, la Fondazione Milano Cortina 2026 è guidata dal Presidente Giovanni Malagò e dal CEO Andrea Varnier. I Giochi Olimpici e Paralimpici sono il più grande evento sportivo al mondo, con un impatto mediatico senza precedenti.

Article bottom ad