Home Sport Tiro a Volo: a settembre torna il Gran Premio delle Nazioni

Tiro a Volo: a settembre torna il Gran Premio delle Nazioni

Article top AD

Il Tav Montecatini Pieve a Nievole si sta preparando ad un grande ritorno, quello del Gran Premio delle Nazioni.

La manifestazione fu la prima a riunire i migliori tiratori di tutto il mondo con appuntamenti annuali e, sulla scorta della fortunata intuizione tutta italiana, fu l’antesignana delle odierne Coppe del Mondo.

Un evento organizzato direttamente dalla Federazione, che richiamava nel nostro Paese il gotha del Tiro a Volo Mondiale, dando vita ad una kermesse unica e molto emozionante.

Dopo uno stop di molti anni, a settembre 2024 il Tav Montecatini Pieve a Nievole ha deciso di organizzare di nuovo questa competizione, aprendo la partecipazione a chiunque voglia cimentarsi con i lanci dell’impianto toscano.

“Un evento che si lega al passato, costruito con radici solide e profonde, ma contestualmente si proietta verso il futuro. Sarà una bellissima occasione per ricordare due grandi personaggi come Bruno Mario Rossetti e Daniele Cioni, che tanto hanno dato al tiro a volo italiano, prima in veste di tiratori e poi in quella di tecnici apprezzati in tutto il mondo – ha commentato Luciano Rossi, Presidente Fitav ed ISSF – La Federazione è fiera di affiancare la dirigenza del Tav Montecatini in questa impresa ambiziosa, così come sempre fa con eventi internazionali organizzati da alte realtà, e siamo sicuri che lo stesso contributo organizzativo arriverà da tutto il territorio nazionale. Sarà una gara Open, ovvero aperta a tutti, e confido nella più ampia partecipazione possibile”.

L’appuntamento del Gran Premio delle Nazioni verrà inserito nel Calendario delle Grandi Gare e in quello della ISSF, Federazione Internazionale degli Sport di Tiro.

Article bottom ad