Article top AD

Dopo il successo della prima edizione, MOVE CITY SPORT, dà appuntamento il 22 e il 23 ottobre 2024 alla Fiera di Bergamo a tutti gli operatori del comparto sportivo, i proprietari o gestori pubblici e privati di strutture sportive, i manutentori, i professionisti, architetti, ingegneri e paesaggisti e tutti i referenti delle amministrazioni pubbliche.
MOVE CITY SPORT che ha visto un importante successo di espositori e pubblico, con oltre 1800 visitatori, 100 espositori che hanno presentato le loro innovazioni, 4 Forum internazionali, 9 Workshop formativi, 45 Federazioni sportive aderenti e 15 Enti di promozione, si conferma non solo un appuntamento di riferimento per gli operatori del settore ma anche un solido evento culturale in cui lo sport viene declinato nella sua accezione più ampia: si riafferma quanto lo sport sia un’attività primaria per lo sviluppo dell’individuo di tutte le fasce di età e abilità, e un diritto strategico per la salute per le generazioni future.

Dopo un anno intenso e ricco di eventi collaterali che hanno visto MOVE CITY SPORT protagonista, come la prima tappa della Mostra “SPORT AL CENTRO” conclusa nell’ambito della CIVIL WEEK a Milano realizzata in collaborazione con RCS e CSV la cui tappa successiva arricchita anche da nuove presenze, si è appena conclusa a Bergamo nell’ambito del palinsesto di Bergamo Brescia capitale della Cultura 2024, MOVE CITY SPORT si presenta ai blocchi di partenza avendo ottenuto proprio in questo anno la qualifica di FIERA INTERNAZIONALE.

Prende così avvio la fase organizzativa per la nuova edizione che si prospetta ancora più innovativa perseguendo sempre l’obiettivo di riportare la centralità del tema dello sport all’interno del più ampio panorama della resilienza e dello sviluppo urbano sostenibile in questo importante momento di rilancio del nostro paese.

MOVE CITY SPORT porterà in rassegna le proposte degli operatori nei settori della progettazione, realizzazione, riqualificazione ed efficientamento delle aree e degli impianti sportivi, delle strutture e delle attrezzature sportive indoor e outdoor, e degli spazi in cui si svolgono attività di movimento finalizzate al benessere, alla salute e alla socialità per tutte le fasce di età, all’insegna della sostenibilità.

Come nella scorsa edizione, MOVE CITY SPORT dedicherà, particolare attenzione a numerose tematiche collaterali: dallo sport nella scuola, cui sarà riservato un vasto campo di approfondimento, fino alla progettazione delle aree ludiche che oggi spaziano dai temi del gioco fino a quelli del fitness, completandosi con gli spazi dedicati alla terza età, con il coinvolgimento di competenze che a scale diverse, abbracciano dalla pianificazione fino al progetto di dettaglio.

MOVE CITY SPORT rinnova l’obiettivo di portare in rassegna, in un appuntamento espositivo e culturale, il mondo dello sport e della sua realizzazione, costruzione, ampliamento, efficientamento, un evento nel quale declinare lo sport nella sua accezione più ampia. Chiama a raccolta oltre agli operatori anche le istituzioni, gli enti di ricerca e il mondo delle professioni coinvolte nello sviluppo del settore, al fine di riaffermare quanto quella dello sport sia un’attività primaria per lo sviluppo dell’individuo di tutte le fasce di età da 0 a cento anni e, allo stesso tempo, un’abilità e un diritto la cui salvaguardia è strategica anche per le generazioni a venire.

Confermate le aree tematiche di MOVE CITY SPORT articolate nelle cinque declinazioni : MOVE CITY SPORT CONSTRUCTION – Progetto impianti e costruzioni; MOVE SCHOOL SPORT – il progetto Scuole; MOVE GREEN CITY SPORT – verde sportivo e paesaggio dello sport; MOVE CITY SPORT FINANCING – credito e finanza per lo sport; MOVE CITY SPORT CULTURAL PROGRAM, l’appuntamento che, nel 2024, presenterà una visione dello sport in chiave 4.0 con infrastrutture innovative, nuove tecnologie, attrezzature più efficienti e sostenibili.

L’appuntamento quindi è a Bergamo il 22 e il 23 ottobre 2024.

Article bottom ad